Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie ok Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
IN CAMMINO PER IL FUTURO: LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO DELLA BASSA ROMAGNA - news - Confartigianato Ravenna

09.09.14: IN CAMMINO PER IL FUTURO: LA PROMOZIONE DEL TERRITORIO DELLA BASSA ROMAGNA - news

Gli eventi di Confartigianato, Cna e Credito Cooperativo ravennate e imolese alla XXV Biennale di Lugo

“In cammino per il futuro” - la promozione del territorio della Bassa Romagna - sarà il filo conduttore del programma di eventi che Confartigianato, Cna e Credito Cooperativo ravennate imolese (BCC), con l'importante contributo della Camera di Commercio di Ravenna, terranno all'interno dello stand che li ospiterà durante la XXV Fiera Biennale di Lugo.

Sarà quest'anno la quarta volta (dal 2008) che Cna, Confartigianato e BCC organizzano insieme, durante la biennale, uno spazio che porta il territorio della Bassa Romagna a riflettere sulle prospettive della propria economia; all'interno dello stand saranno realizzati incontri ed approfondimenti su argomenti di interesse per le imprese e dove i partecipanti potranno dialogare e confrontarsi con le Istituzioni locali dell'Unione e dei 9 Comuni che la compongono.

Il progetto di Confartigianato, Cna e BCC vuole affrontare il tema della “promozione territoriale” analizzando e sviluppando le potenzialità espresse e soprattutto latenti della nostra realtà locale. L'obiettivo principale è quello di mettere in luce le risorse già presenti per costruire e promuovere un prodotto particolare, il proprio “territorio”, con tutte quelle potenzialità che lo rendono irripetibile. L'impegno degli organizzatori è teso a cercare di definire, insieme agli attori che intervengono ed agiscono a livello locale (imprese, associazioni imprenditoriali e del sociale, istituzioni, istituti di credito, eccetera) strategie di promozione efficaci che rendano la “Bassa Romagna” un prodotto attraente, in grado di intercettare non solo la domanda italiana, ma anche quella internazionale.

La sfida del cambiamento che la crisi economica ci obbliga ad affrontare è impegnativa, ma anche ineludibile. La formula che abbiamo scelto, per questa XXV Fiera Biennale, è quella di lanciare al territorio un messaggio culturale con la prospettiva di valorizzare e promuovere le sue molteplici eccellenze, imprenditoriali, culturali, storiche e turistiche.

Può sembrare contraddittorio che in un mondo globalizzato si voglia puntare sui sistemi territoriali, ma non è così; per le nostre imprese il territorio rappresenta un sistema identitario fondamentale che, forte delle relazioni tra soggetti che molto spesso si conoscono e di relazioni sociali diffuse, dà maggiore fiducia a collaborare e maggiori possibilità di raggiungere gli obiettivi fissati.

Lo spazio realizzato all’interno della fiera intende valorizzare risorse ed esperienze nate e cresciute nel territorio della Bassa Romagna, oltre a proporre progetti che possano rilanciare settori importanti della nostra economia e una vocazione turistica ancora inespressa; tutto questo lo rappresenteremo attraverso dieci eventi che caratterizzeranno le nove serate della manifestazione.

Il programma degli eventi è coerente con il tema della promozione delle eccellenze e delle potenzialità delle imprese del territorio e del lavoro svolto in questi anni da Cna, Confartigianato e BCC nel supportarle nella crescita e nello sviluppo.

Presenteremo durante le nove serate della Fiera Biennale, tra gli altri, un progetto di riqualificazione edilizia e risparmio energetico degli edifici, un lavoro svolto in collaborazione con l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, gli ordini e i collegi dei professionisti; parleremo di turismo con la presentazione di un progetto sulla memoria della guerra e il fronte del fiume Senio; scopriremo come i grandi eventi sportivi possano promuovere i territori: durante questa serata avremo ospite il neo Commissario tecnico della Nazionale di ciclismo Davide Cassani. Incontreremo i giovani imprenditori che ci presenteranno le loro imprese e la loro esperienza, disserteremo con il professor Lorenzo Ciapetti (Antares) di quali elementi deve essere dotato un territorio per essere attrattivo: in questa serata saranno presenti i responsabili del Terminal Crociere di Ravenna e i direttori provinciali di Cna e Confartigianato, Massimo Mazzavillani e Tiziano Samorè. La BCC incontrerà imprese e cittadini affrontando il tema delle opportunità e dei servizi alle imprese che decidono di internazionalizzarsi. Angelo “vintage” sarà protagonista di una serata in cui ci presenterà la sua impresa, con la sua importantissima collezione di moda, più conosciuta per le sue potenzialità in Italia e nel mondo che a Lugo; le nuove tecnologie e i nuovi mezzi di comunicazione come strumento di promozione saranno al centro di un incontro tenuto da importanti esperti del settore.