Utilizziamo i cookie, anche di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Proseguendo la navigazione, si accetta il nostro utilizzo dei cookie ok Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
CONFARTIGIANATO DONNE IMPRESA: IL 'SOLE D'ARGENTO' A LAURA BOLDRINI - news - News - Confartigianato Ravenna

28.11.17: CONFARTIGIANATO DONNE IMPRESA: IL 'SOLE D'ARGENTO' A LAURA BOLDRINI - news - News

La Presidente della Camera, On. Laura Boldrini, ha ricevuto il Premio ‘Sole d’argento’, conferitole da Donne Impresa Confartigianato. La consegna del riconoscimento è avvenuta alla Camera dei Deputati dove la Presidente Boldrini ha ricevuto la delegazione di Confartigianato e Confartigianato Donne Impresa,
Presente anche la nostra Emanuela Bacchilega, Presidente Movimento Donne Impresa Emilia Romagna.
 
Nel consegnare il Premio ‘Sole d’argento’, Daniela Rader, Presidente Confartigianato Donne Impresa ha rivolto alla Presidente Boldrini il ringraziamento delle imprenditrici espresso con la seguente motivazione: “Per la sua coraggiosa opera in difesa della parità di genere e del lavoro femminile, per aver dato voce e volto alle istanze delle donne ponendole al centro dell’agenda politica nazionale. Esempio di impegno a salvaguardia dei diritti civili, con la sua azione istituzionale, esercitata con sensibilità, passione e fermezza, è al fianco delle donne per affermare il rispetto dei valori etici e democratici dell’Italia, fondamento per costruire prosperità economica, benessere e coesione sociale”.
 
Nel ricevere il Premio, la Presidente Boldrini ha detto di essere “onorata” perché arriva “dalle donne che lavorano, che fanno impresa e che portano avanti l’economia italiana e che si muovono, come me, per fare evolvere questo nostro Paese. E’ eroico quello che fate nelle vostre aziende e nelle vostre famiglie“. “C’è la determinazione delle donne ad andare avanti, ad essere ascoltate – ha aggiunto la Presidente della Camera – e questo vostro riconoscimento mi ripaga di tante cose, di tanti momenti in cui sono stata dileggiata per questa mia battaglia che spesso è oggetto di scherno. Sono molte, troppe, le persone che ancora negano ciò che è sotto gli occhi di tutti: le donne sono il 51% della popolazione, sono la maggioranza. Dobbiamo quindi uscire dalla sindrome della minoranza, con la consapevolezza che dobbiamo andare avanti noi e le nostre figlie”, ha detto la Presidente Boldrini che ha sottolineato l’esigenza di portare avanti la battaglia per le donne a più livelli. “Voi la fate come imprenditrici ma dobbiamo intervenire anche a livello culturale, partendo dalle scuole, e chiedendo rappresentanza” perché, ha sottolineato la Presidente Boldrini, la presenza delle donne in Parlamento è ancora minoritaria, “qui siamo solo il 30%”. Queste battaglie, ha concluso la Presidente, “non si delegano a nessuno e non sia mai che per quieto vivere o per paura, si taccia. E’ con la parola che si vince, mai con il silenzio”.