Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ISCRIZIONE A SISTRI: PROROGA DI DUE ANNI PER PMI - news - News - Confartigianato Ravenna

21.05.10: ISCRIZIONE A SISTRI: PROROGA DI DUE ANNI PER PMI - news - News

Confartigianato giudica positivamente l’approvazione, avvenuta ieri da parte della Commissione Affari Costituzionali della Camera, di un emendamento al Ddl sulla Semplificazione amministrativa che prevede la proroga di 2 anni per l’iscrizione al Sistri per le imprese fino a 10 dipendenti e che producono annualmente fino a 300 chili o litri di rifiuti pericolosi.


Secondo Confartigianato l’emendamento “rappresenta un primo passo importante per applicare il sistema di tracciabilità dei rifiuti secondo criteri di proporzionalità in base alle dimensioni delle imprese”.


“Apprezziamo – ha sottolineato il Presidente Nazionale Guerrini - la sensibilità del Parlamento e l’impegno dei Ministri Calderoli e Brunetta, oltre all’attenzione mostrata dal Ministro dell’Ambiente Prestigiacomo, per ridurre la complessità del Sistri e renderlo realmente efficace al fine di garantire trasparenza sul flusso dei rifiuti e combattere i reati ambientali. Siamo fortemente impegnati nell’informazione alle piccole imprese sulle novità previste da Sistri. Ma chiediamo ulteriori semplificazioni e riduzione dei costi a carico dei piccoli imprenditori e sanzioni che colpiscano i veri reati gravi senza penalizzare chi, a causa delle novità del sistema, commette inadempienze di carattere meramente formale. E’ impensabile che un acconciatore, per pochi grammi di lamette da barba prodotte in un anno, debba pagare 120 euro, a fronte dei 1.200 euro che deve versare un impianto di incenerimento”.