Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
LUGO VINTAGE FESTIVAL - SABATO 14 E DOMENICA 15 OTTOBRE 2017 - news - News - Confartigianato Ravenna

09.10.17: LUGO VINTAGE FESTIVAL - SABATO 14 E DOMENICA 15 OTTOBRE 2017 - news - News

Tanti appuntamenti per un week end di moda, musica e spettacoli in centro per un tuffo nel passato

Moda, musica e spettacolo ancora una volta protagonisti del “Lugo Vintage Festival”, l’evento organizzato dal Consorzio AnimaLugo che arriverà nel centro storico sabato 14 e domenica 15 ottobre. Per due giorni le strade e le piazze del centro si riempiranno per fare un tuffo nel passato attraverso capi d’abbigliamento, oggettistica, intrattenimento d’antan e, novità di quest’anno, vinili. Non solo, sono tante le novità in programma, tra queste il “Lugo vintage off - Night party” con musica e dj set tra presente e passato.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa lunedì 9 ottobre nella sala Baracca della Rocca di Lugo. Per l’occasione sono intervenuti: Anna Giulia Gallegati, assessora alla Cultura del Comune di Lugo; Pasquale Montalti, assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo; Ilaria Laghi, consulente di A.N.G.E.L.O. Vintage Palace; Franco Bernardi, presidente del Consorzio AnimaLugo; Micaela Rambelli, dell’agenzia Wap Srl, che coordina l’evento per il Consorzio AnimaLugo.

“Lugo Vintage Festival è un evento in crescita che vede la collaborazione e il coinvolgimento di molti ambiti della città - ha sottolineato Anna Giulia Gallegati -. Questa coralità ci consente di proporre ogni anno cose nuove. Dal punto di vista culturale la moda descrive costumi, abitudini, ma anche modi di essere della società. È un’occasione per guardarci indietro e ricordarci di come eravamo, ma anche trovare nuove idee per vivere il quotidiano”.

“È sempre difficile coniugare eventi diversi all’interno della stessa iniziativa - ha ricordato Pasquale Montalti -, ma Lugo Vintage Festival ci riesce sempre. Qualità e intensità del programma come sempre sapranno soddisfare il pubblico, che oltre agli immancabili espositori troverà tantissime iniziative collaterali, dagli spettacoli musicali alle mostre organizzate per l’occasione”.

“Si tratta di un evento molto atteso, come dimostra non solo l’affluenza del pubblico, ma anche il fatto che molti espositori vengono da fuori regione - ha dichiarato Ilaria Laghi -, il 30% per il sabato e addirittura il 40% la domenica”.

“La manifestazione si qualifica di anno in anno - ha aggiunto Franco Bernardi -. Il Consorzio AnimaLugo sostiene questo evento per molti fattori e tra questi la capacità di attrarre sul territorio attenzione e pubblico proveniente da fuori. Ringrazio le associazioni economiche e la Bcc che ci sostengono costantemente, lo sponsor Società Padana Energia Spa, Hera che ci aiuta anche a mantenere la città pulita durante e dopo l’evento”.

Moda, musica e spettacolo ancora una volta protagonisti del “Lugo Vintage Festival”, l’evento organizzato dal Consorzio AnimaLugo che arriverà nel centro storico sabato 14 e domenica 15 ottobre. Per due giorni le strade e le piazze del centro si riempiranno per fare un tuffo nel passato attraverso capi d’abbigliamento, oggettistica, intrattenimento d’antan e, novità di quest’anno, vinili. Non solo, sono tante le novità in programma, tra queste il “Lugo vintage off - Night party” con musica e dj set tra presente e passato.

L’iniziativa è stata presentata in conferenza stampa lunedì 9 ottobre nella sala Baracca della Rocca di Lugo. Per l’occasione sono intervenuti: Anna Giulia Gallegati, assessora alla Cultura del Comune di Lugo; Pasquale Montalti, assessore alla Promozione urbana del Comune di Lugo; Ilaria Laghi, consulente di A.N.G.E.L.O. Vintage Palace; Franco Bernardi, presidente del Consorzio AnimaLugo; Micaela Rambelli, dell’agenzia Wap Srl, che coordina l’evento per il Consorzio AnimaLugo.

“Lugo Vintage Festival è un evento in crescita che vede la collaborazione e il coinvolgimento di molti ambiti della città - ha sottolineato Anna Giulia Gallegati -. Questa coralità ci consente di proporre ogni anno cose nuove. Dal punto di vista culturale la moda descrive costumi, abitudini, ma anche modi di essere della società. È un’occasione per guardarci indietro e ricordarci di come eravamo, ma anche trovare nuove idee per vivere il quotidiano”.

“È sempre difficile coniugare eventi diversi all’interno della stessa iniziativa - ha ricordato Pasquale Montalti -, ma Lugo Vintage Festival ci riesce sempre. Qualità e intensità del programma come sempre sapranno soddisfare il pubblico, che oltre agli immancabili espositori troverà tantissime iniziative collaterali, dagli spettacoli musicali alle mostre organizzate per l’occasione”.

“Si tratta di un evento molto atteso, come dimostra non solo l’affluenza del pubblico, ma anche il fatto che molti espositori vengono da fuori regione - ha dichiarato Ilaria Laghi -, il 30% per il sabato e addirittura il 40% la domenica”.

“La manifestazione si qualifica di anno in anno - ha aggiunto Franco Bernardi -. Il Consorzio AnimaLugo sostiene questo evento per molti fattori e tra questi la capacità di attrarre sul territorio attenzione e pubblico proveniente da fuori. Ringrazio le associazioni economiche e la Bcc che ci sostengono costantemente, lo sponsor Società Padana Energia Spa, Hera che ci aiuta anche a mantenere la città pulita durante e dopo l’evento”.

Nella galleria del centro commerciale Globo, in via Foro Boario 30, in occasione della prima apertura domenicale del periodo autunnale, ci sarà invece un pomeriggio di divertimento con gli artisti di strada della compagnia di “All’InCirco” che offriranno spettacoli dalle 16 alle 18.

Per quanto riguarda le mostre, sono due le esposizioni che si potranno visitare in occasione del festival. Da sabato 7 a domenica 22 ottobre è aperta nella Torre del Soccorso della Rocca “Cinema Venturini”, mostra di documenti, foto, oggetti e curiosità legati alla storia del Cinema Venturini e del suo fondatore Don Evaristo Venturini. L’esposizione rimarrà aperta il giovedì e il venerdì dalle 17.30 alle 19.30 e il sabato e la domenica dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 17.30 alle 19.30.

Nella Casa Rossini, in via Giacomo Rocca 14, sarà invece esposta la mostra “S-Pinocchiando” con le riflessioni dal corso di scrittura creativa dell’Università per adulti ispirate al celebre personaggio di Carlo Collodi. I testi e i disegni sono a cura del gruppo Sognatori Di-versi. L’esposizione resterà aperta da lunedì 7 a domenica 15 ottobre, tutti i giorni dalle 10.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 18.30.

In caso di pioggia il programma resta invariato.

Per seguire tutti gli appuntamenti del festival è possibile consultare il sito www.vivilugo.it, oppure consultare la pagina Facebook “Vivilugo”.

Lugo Vintage Festival è organizzato dal Consorzio AnimaLugo in collaborazione con Angelo Vintage Palace e il Comitato di via Baracca, con il patrocinio dell’Amministrazione comunale. Si ringraziano gli sponsor Società Padana Energia spa e Rustichelli Color, per il contributo Bcc - Credito cooperativo ravennate e imolese e Camera di commercio di Ravenna, per la collaborazione Confcommercio, Confesercenti, Confartigianato, Cna, Hera e il centro commerciale Globo. Si ringraziano inoltre Magma e Flexi Dischi.

 

L’evento è coordinato dall’agenzia Wap srl di Lugo, che ne ha curato anche il progetto grafico ed editoriale (www.wap-box.it).