Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ETICHETTATURA AMBIENTALE IMBALLAGGI: SOSPESO L’OBBLIGO FINO A GIUGNO 2022 - news - News - Confartigianato Ravenna

11.01.22: ETICHETTATURA AMBIENTALE IMBALLAGGI: SOSPESO L’OBBLIGO FINO A GIUGNO 2022 - news - News

Nuova sospensione dell’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi. L’adempimento previsto dal cosiddetto decreto rifiuti (Decreto Legislativo 116/2020) sarebbe dovuto scattare dal 1° gennaio 2022, ma con la pubblicazione del decreto 'milleproroghe' (DL 228/2021) in Gazzetta Ufficiale e la sua conseguente entrata in vigore dal 31 dicembre 2021, viene tutto congelato fino a giugno prossimo.
 
Il nuovo termine, fissato all’art. 11 del decreto milleproroghe, è quello del 30 giugno 2022.
I prodotti privi dei nuovi requisiti di etichettatura ambientale già immessi in commercio o già provvisti di etichetta al 1° luglio 2022, potranno in ogni caso essere commercializzati fino a esaurimento scorte.
 
Il decreto milleproroghe prevede anche l’emanazione, entro 30 giorni dall’entrata in vigore dell’obbligo di etichettatura degli imballaggi, di un decreto a firma del Ministro della Transizione Ecologica per adottare linee guida tecniche per la corretta etichettatura degli imballaggi che superino le criticità riscontrate da operatori e associazioni di categoria.
 
Questa sospensione dell’obbligo di etichettatura ambientale degli imballaggi accoglie, ancora una volta, le richieste avanzate con forza da Confartigianato, che da sempre è impegnata per ottenere anche in questo campo una vera semplificazione ed una maggiore chiarezza in merito a questi nuovi obblighi.