Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
SUPERBONUS 110% E ALTRE DETRAZIONI - OPZIONE PER CESSIONE E SCONTO IN FATTURA DAL 15 OTTOBRE - news - Confartigianato Ravenna

16.10.20: SUPERBONUS 110% E ALTRE DETRAZIONI - OPZIONE PER CESSIONE E SCONTO IN FATTURA DAL 15 OTTOBRE - news

Dal 15 ottobre 2020 è possibile esercitare l’opzione all’Agenzia delle Entrate per la cessione o lo sconto in fattura del superbonus 110% e degli altri bonus casa relativi ad interventi di:

Ø  ristrutturazione edilizia;

Ø  ecobuonus;

Ø  sismabonus;

Ø  bonus facciate,;

Ø  installazione di impianti solari fotovoltaici;

Ø  installazione di colonnine per la ricarica di veicoli elettrici.

 

La comunicazione, da effettuare per gli interventi eseguiti sulle unità immobiliare e sulle parti comuni degli edifici, deve essere presentata esclusivamente in via telematica mediante il servizio web disponibile nell’area riservata del sito internet delle Entrate oppure mediante i canali telematici della stessa Agenzia a decorrere dal 15 ottobre ed entro il 16 marzo dell’anno successivo a quello in cui sono state sostenute le spese che danno diritto alla detrazione.

Con il provvedimento del 12 ottobre 2020, l’Agenzia delle Entrate ha approvato le specifiche tecniche per la trasmissione telematica del modello di comunicazione, modificandolo per gestire le opzioni relative alle singole tipologie di interventi.

Per il superbonus ai fini dell’esercizio dell’opzione, è necessario acquisire il visto di conformità dei dati relativi alla documentazione che attesta la sussistenza dei presupposti che danno diritto alla detrazione e l’asseverazione del rispetto dei requisiti tecnici degli interventi effettuati.

A seguito dell’invio della comunicazione è rilasciata, entro 5 giorni, una ricevuta che ne attesta la presa in carico o lo scarto, con l’indicazione delle relative motivazioni.

 

Gli uffici fiscali dell’Associazione restano a disposizione per ulteriori chiarimenti.