Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ZONA ARTIGIANALE DI LUGO: LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI - news - News - Confartigianato Ravenna

16.06.21: ZONA ARTIGIANALE DI LUGO: LE PROPOSTE DELLE ASSOCIAZIONI - news - News

Nei giorni scorsi i rappresentanti delle Associazioni dell'Artigianato, congiuntamente al Sindaco Ranalli e agli Assessori Valmori e Tarozzi, hanno effettuato un sopralluogo nell’area industriale e artigianale di Lugo.
Nel ringraziare l’Amministrazione Comunale per l’attenzione ricevuta, le Associazioni dell’Artigianato e della Piccola Industria ritengono fondamentale portare attenzione e investimenti sul tema delle infrastrutture del settore produttivo, sia per rendere maggiormente competitive le aziende, sia per la sicurezza, il decoro e l’appetibilità delle aree stesse.
Anche nel territorio dell’Unione della Bassa Romagna la ripartenza dalla pandemia passerà principalmente dalla tenuta dei comparti produttivi, artigianali e industriali. È fondamentale quindi una attenta e continua programmazione di interventi ordinari e straordinari sul fronte del decoro e della sicurezza per le stesse imprese locali e anche perché queste aree rappresentano il biglietto da visita di un “turismo industriale” che sempre più deve vedere protagonista il nostro sistema economico.
 
Per dare corso al sopralluogo e alle molte emergenze annotate durante la visita, i rappresentanti delle Associazioni hanno evidenziato che occorra procedere speditamente riguardo alcune priorità:
• terminare, collaudare e quindi rendere operative le vasche di laminazione in costruzione per poter mettere in sicurezza velocemente il comparto industriale di Lugo Nord da eventi meteorologici;
• realizzare le rotatorie fra via Bedazzo e viale De’ Brozzi e al pericoloso incrocio con via Fermi e intervenendo sulla generale viabilità di via Bedazzo rallentando maggiormente la velocità attuale;
• prevedere una migliore pulizia e manutenzione ordinaria di marciapiedi e aree verdi, così come un riordino della segnaletica stradale orizzontale e verticale.
 
Durante la visita sono poi emerse diverse problematiche legate al rifacimento di manti stradali di interi assi viari, l’esigenza di ridisegnare la viabilità e i sensi di marcia di alcune direttrici, il riordino e definizione dei parcheggi, la riqualificazione delle aree verdi e la creazione di piste ciclabili a beneficio dei moltissimi lavoratori che ogni giorno vivono queste aree.
 
Per questo motivo Confartigianato e Cna, ben consapevoli che non sarà possibile realizzare tutto quanto necessario in breve tempo, si sono rese disponibili ad aprire un confronto con l’Amministrazione Comunale per concertare, mettendo a disposizione anche proprie professionalità, un progetto che preveda una generale riprogettazione dei comparti produttivi di Lugo definendo tutti gli interventi necessari, andando ad ipotizzarne costi, priorità e tempi certi di realizzazione, affinché queste aree possano essere ancor di più un fiore all’occhiello di questa città, garantendo sicurezza, decoro e competitività.