Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
CCNL METALMECCANICI CONFAPI: FIRMATO IL RINNOVO - news - News - Confartigianato Ravenna

17.06.21: CCNL METALMECCANICI CONFAPI: FIRMATO IL RINNOVO - news - News

Con ipotesi di accordo 26 maggio 2021 le Parti Sociali hanno rinnovato il CCNL per gli addetti delle Piccole e Medie Industrie metalmeccaniche, orafe e dell'installazione di impianti. L’efficacia ed esigibilità dell’accordo, che decorre dal 1° giugno 2021 e scadrà il 31 dicembre 2024, è subordinata all’esito favorevole della consultazione certificata dei lavoratori, da effettuarsi entro giugno 2021.
 
Qui di seguito riportiamo i punti di maggiore interesse per le aziende:
 
TRATTAMENTO ECONOMICO
Le Parti, con il verbale di accordo in commento, hanno stabilito un aumento dei minimi tabellari di euro 104,00 per la categoria 5, da riparametrare per le altre categorie.
L'aumento verrà erogato in 4 tranches.
 
Riguardo i Minimi tabellari e determinazione dei minimi di paga oraria l’Ipotesi di accordo prevede che nel mese di giugno di ciascun anno di vigenza del Ccnl, i minimi contrattuali per livello saranno adeguati sulla base della dinamica fornita dall’Istat. 
 
WELFARE
A decorrere dall’anno 2022, le aziende dovranno mettere a disposizione di tutti i dipendenti strumenti di welfare del valore di 200 euro da utilizzare entro il 31 dicembre 2022.
Tale importo sarà successivamente attivato a decorrere dall’anno 2023 e dall’anno 2024 da utilizzare entro il 31 dicembre di ciascun anno di riferimento.
 
SANITA INTEGRATIVA
La sanità integrativa prevista per i lavoratori non in prova, con contratto a tempo indeterminato, apprendistato, part time, contratto a termine di durata non inferiore a 5 mesi dalla data di assunzione, a decorrere dal 1° gennaio 2022 è prevista una contribuzione pari a 96 euro annui per ogni lavoratore a totale carico dell’azienda. La sanità integrativa copre anche i familiari fiscalmente a carico ivi compresi i conviventi di fatto.
 
Per maggiori dettagli ed informazioni, le aziende associate sono invitate a contattare gli Uffici dell'Associazione.