POS: DOPPIA SANZIONE DAL 30 GIUGNO 2022

News / Fiscale - martedì 03 mag 2022 alle 14:13 | A cura dell'Uffico Stampa


Anticipata dal 1° gennaio 2023 al 30 giugno 2022 l’entrata in vigore delle sanzioni per gli esercenti e i professionisti che non accettano i pagamenti con POS.

 

Con il DL 36/202, pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 30 aprile us, entrano in vigore le misure per potenziare gli strumenti di contrasto all’evasione fiscale come previsto nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR).

 

In particolare, gli esercenti che non accetteranno i pagamenti tramite Pos rischieranno una sanzione in misura fissa di 30 euro, a cui si deve aggiungere il 4% del valore della transazione rifiutata.

 

Dal punto di vista operativo l’obbligo di accettazione di carte di pagamento è assolto con riferimento ad almeno una tipologia di carta di credito e ad almeno una tipologia di carta di debito, identificate dal marchio del circuito di appartenenza.

 

Anticipando, dunque, il momento di operatività della misura sanzionatorio, si punta a dare finalmente concreta attuazione all’obbligo di accettare i pagamenti elettronici a mezzo Pos, come già previsto dal 2012, ma rimasta inattuata per mancata previsione di un regime sanzionatorio specifico in caso di rifiuto del pagamento elettronico.

 

 

Gli uffici fiscali dell’Associazione restano a disposizione per ulteriori chiarimenti.


Condividi sui Social

‹ Torna all'elenco