Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ATTENZIONE A TRUFFE E RAGGIRI: RICHIESTA DATI 'REGISTRO ITALIANO IN INTERNET' - news - Confartigianato Ravenna

09.11.11: ATTENZIONE A TRUFFE E RAGGIRI: RICHIESTA DATI 'REGISTRO ITALIANO IN INTERNET' - news

Da molti anni ormai, con l'avvento e la diffusione di internet, si sono purtroppo anche incrementate le possibilità di fare affari da parte di truffatori o di imprenditori senza scrupoli.
Una delle truffe più ricorrenti, è quella di inviare alle aziende dei moduli con i quali si offre l'inserimento o l'aggiornamento gratuito dei dati aziendali in guide, riviste, portali dedicati alle fiere, all'export, al commercio.
Naturalmente, tra le righe del modulo che ad una vista superficiale pare innocuo, c'è l'inganno: ovvero la sottoscrizione di un contratto oneroso per l'inserimento del proprio nominativo in guide e/o bollettini più o meno inutili.

In questi giorni ci è stata segnalata la modulistica che viene recapitata dal 'Registro Italiano in Internet'.
Se vi venisse recapitato un modulo per l'aggiornamento dei dati riferiti alla vostra azienda, verificate bene tra le righe: in pratica si tratta un contratto per un'inserzione pubblicitaria che vi costerebbe la 'modica' cifra di 958 euro all'anno per essere citati in un portale web.

In questo caso comunque è abbastanza facile accorgersi del tentativo di raggiro: la richiesta viene infatti da una ditta tedesca.