Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
INDICAZIONI PER LE AZIENDE AI FINI DELL'ADOZIONE DI MISURE PER IL CONTENIMENTO DEL CONTAGIO - news - Confartigianato Ravenna

13.03.20: INDICAZIONI PER LE AZIENDE AI FINI DELL'ADOZIONE DI MISURE PER IL CONTENIMENTO DEL CONTAGIO - news

A conferma di quanto espresso dalla Confartigianato in merito all'obbligo o meno di aggiornamento della Valutazione dei Rischi e dell'attività organizzativa delle misure di prevenzione per il Coronavirus, in data odierna abbiamo avuto conferma che le indicazioni fornite alle imprese risultano in linea con le aspettative della Regione e dell'organo ispettivo ASL in merito al Rischio Biologico legato al Covid-19.

La Regione ER in accordo con la Direzione ASL con l’emanazione della una circolare per le misure aggiornate al 12 marzo 2020 si è espressa nei seguenti termini.
 
Il DVR dovrà essere obbligatoriamente aggiornato nelle attività per le quali il rischio biologico legato al coronavirus è legato in maniera SPECIFICA all'attività lavorativa svolta dai lavoratori (es. operatori sanitari e attività similari).
 
Tutti gli altri datori di lavoro non devono aggiornare obbligatoriamente il Documento di Valutazione dei Rischi (Rischio Biologico) poichè si tratterebbe di un mero adempimento formale, ma devono gestire il rischio legato al Covid-19 quale un rischio per la popolazione e non un rischio specifico dell'attività lavorativa.
 
Per tale ragione resta obbligatoria l'adozione di tutte le misure generali e misure per i lavoratori per la prevenzione del rischio biologico. Tali misure sono state pubblicate e definite dal Ministero della Salute, ASL e Regione Emilia Romagna, allo scopo di evitare i contagi nelle attività che non rientrano nelle sospensioni o chiusure derivanti da DPCM o Ordinanze.
 
Ulteriori misure specifiche devono essere adottate in attività o mansioni che non potranno rispettare in toto le misure previste.
 
Ulteriore obbligo sul quale la Regione e soprattutto la Direzione ASL ha ribadito di porre massima attenzione è l'obbligo di informare il personale sulle specifiche istruzioni, misure di prevenzione adottate dall'azienda e buone prassi di comportamento. A tale scopo è necessaria la consegna formale delle istruzioni ad ogni lavoratore.
 
Per agevolare i Datori di Lavoro nell’adempimento richiesto il Servizio Ambiente e Sicurezza della Confartigianato mette a disposizione delle imprese gratuitamente il materiale predisposto scaricando l'istruzione operativa e relativi allegati qui sotto.
 
Considerata l’emergenza e gli aggiornamenti continui delle disposizioni Ministeriali ricordiamo a tutti di monitorare i siti dei Ministeri della Salute, dell’Interno, e del Lavoro e della Regione Emilia-Romagna. 
 
 
 
 

---------------------------

 

EMERGENZA CORONAVIRUS: 

TUTTI GLI AGGIORNAMENTI E LE INFORMAZIONI UTILI 

Una sezione del sito interamente dedicata all'emergenza Covid-19: tutte le normative di riferimento, dai Decreti nazionali a quelli della Regione Emilia Romagna, il Protocollo sulle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 negli ambienti di lavoro, la cartellonistica per le aziende, il modulo di autocertificazione per gli spostamenti e la cronologia completa di tutte le notizie pubblicate sull'argomento: QUI

 

---------------------------