Utilizziamo cookie tecnici e analitici e, previa manifestazione del consenso, cookie di profilazione di terze parti, per consentire la fruizione ottimale del sito. Per prestare il consenso, premere ok
Per maggiori informazioni o negare il consenso, LEGGERE QUI.
ATTENZIONE A RICHIESTE DI AGGIORNAMENTO DATI AZIENDALI ONLINE DA PARTE DI SOCIETÀ ESTERE - news - Confartigianato Ravenna

23.03.20: ATTENZIONE A RICHIESTE DI AGGIORNAMENTO DATI AZIENDALI ONLINE DA PARTE DI SOCIETÀ ESTERE - news

Da molti anni ormai alcune società (che cambiano continuamente denominazione, come ad esempio MULPOR Company, DATA Verlag Gmbh, INTERNATIONAL FAIR Directory etc) con sede in svariati paesi (Uruguay, Costa Rica, Messico, Austria, Slovacchia etc) inviano alle aziende di tutto il mondo moduli ingannevoli, con i quali chiedono di fornire, confermare e/o rettificare i propri dati sociali affinchè gli stessi possano essere pubblicati in cataloghi legati a manifestazione fieristiche con relativa promessa di ampia visibilità.
La sottoscrizione del modulo in questione, apparentemente gratuita, comporta invece l’impegno (previsto in caratteri minuscoli a piè di pagina del modulo) al pagamento annuo di circa 1.200 euro, per tre anni.
 
Nel modulo di cui sopra, con il chiaro scopo di creare confusione sul mittente della comunicazione, è sempre presente – in caratteri ben visibili – il nome di una rassegna fieristica effettivamente realizzata e vengono già riportati i dati sociali delle aziende (copiati dai cataloghi delle manifestazioni alle quali i destinatari partecipano effettivamente) in modo da far pensare che si tratti proprio del catalogo online dell’evento.
 
 
In questi giorni sono giunte segnalazioni anche di moduli che fanno riferimento alla Fiera biennale che si svolge a Lugo.
A tal proposito, gli organizzatori di Bassa Romagna in Fiera comunicano di non aver mai autorizzato nessuna società ad usare il marchio relativo alla manifestazione in oggetto né di aver mai fornito alcun dato alle società colpevoli di questi comportamenti ingannevoli.
 
Alla luce di quanto sopra, nel caso in cui si ricevano moduli o proposte in tal senso, consigliamo vivamente di leggere attentamente le condizioni contenute prima di firmare, in quanto compilando e inviando il modulo quasi certamente si sottoscrive un contratto nel quale ci si impegna a pagare un canone annuo/pluriennale per un servizio inutile, non voluto e che nulla ha a che fare con gli interessi della propria azienda.
 
Come sempre, quindi, invitiamo tutte le aziende associate a fare attenzione!
 
 

-----------------------------------------------------

Archivio degli 'alert' pubblicati:

11.03.20: CORONAVIRUS: SEGNALATI NUOVI CASI DI PIRATERIA INFORMATICA VIA EMAIL

09.03.20: CORONAVIRUS: AVVISO DI SICUREZZA SU NUOVA MINACCIA INFORMATICA

17.10.19: PHISHING ANCHE VIA PEC: ATTENZIONE ALLE FALSE MAIL SULLA FATTURAZIONE ELETTRONICA

05.09.19: TENTATIVO DI TRUFFA TRAMITE E-MAIL (ANCHE PEC): ARTIGIANCASSA HA GIA' SPORTO DENUNCIA
30.08.19: ATTENZIONE ALLE TRUFFE SUI FONDI COMUNITARI 
24.07.19: PEC INGANNEVOLI: OCCORRE FARE ATTENZIONE

24.06.19: ATTENZIONE AI BOLLETTINI INGANNEVOLI

06.06.19: SICUREZZA INFORMATICA: ATTACCO SLOAD VERSO PEC ITALIANE